Riabilitazione immediata dei mascellari destinati all’edentulia totale utilizzando la chirurgia guidata : 2D

di Giovanni Polizzi, Tommaso Cantoni

Per vedere questo video gratuitamente
entra o registrati
Entra/Registrazione
Nella relazione verrà descritto il protocollo per l'inserzione guidata in mascellari destinati all’edentulia totale. Possono essere scelti sia siti guariti che post-estrattivi e spesso le zone tubero-pterigoidee. I denti irrimediabilmente compromessi vengono mantenuti fino al giorno della chirurgia, perché utili ad evitare una protesi mobile. Una guida radiografica, specificamente disegnata, permette diagnosi, pianificazione e la fabbricazione di una guida chirurgica per l'inserzione degli impianti prima delle estrazioni dei denti residui. Spesso si rendono necessari miniflaps per salvaguardare o incrementare la quantità di gengiva cheratinizzata. Le indicazioni ideali per queste procedure guidate sono le riabilitazioni totali superiori. I vantaggi sono, oltre a quello psicologico (evitare una protesi rimovibile), la precisione della chirurgia guidata e la riduzione del riassorbimento osseo che sarebbe senz'altro maggiore lasciando guarire gli alveoli residui sotto una protesi totale. Un ponte fisso provvisorio avvitato verrà consegnato 2-3 ore dopo la chirurgia. In pazienti destinati all'edentulia mandibolare la chirurgia guidata presenta alcune limitazioni, pertanto si preferisce il trattamento chirurgico convenzionale.


Entra per lasciare un commento